L’amore immortale

L’amore:  esistono coppie che si lasciano per scelta e, altre che sono costrette a lasciarsi perché la morte purtroppo decide per loro.

Questa scena di Grey’s Anatomy rappresenta il fulcro dell’argomento di quest’articolo. Nel caso specifico Denny era malato ed era prevedibile che morisse, ma quando il/la nostro/a partner è malato/a e si trova in ospedale riusciamo davvero a prepararci al giorno della morte nonostante i medici ce lo ricordino in continuazione?

L’amore vero, quello che ti farebbe donare la vita per l’altra metà non è mai pronto alla morte, l’amore non può accettare la fine per una scelta divina, FORSE si può accettare la morte per vecchiaia e sottolineo il forse, ma la morte per malattia di un partner giovane no, quella non può essere accettata.

La fine di una storia per colpa della morta provoca una lacerazione per la persona che rimane in vita, un vuoto incolmabile, una grande difficoltà a ricominciare da soli, perché in quel momento è così che ci si sente e si è: SOLI.

Non esistono amici, non esiste famiglia, non esiste il conforto da parte di nessuno, la forza per rimettersi in piedi deve partire da dentro di noi, non si può contare su nessuno, perché nessuno delle persone che abbiamo intorno ha provato quel genere di dolore.

L’amore in questo caso diventa immortale, se anche il/la partner ha lasciato questa terra, la persona rimasta sola non potrà mai cancellare l’amore provato, l’esperienza vissuta, il dolore, la mancanza.. Questi sentimenti potranno affievolirsi, perché si tornerà ad amare e si tornerà a sorridere, ma non potranno mai essere cancellati, la ferita sul cuore rimarrà sempre un pochino aperta.

Vivere, anche se sei morto dentro: vivere

Vasco Rossi – Vivere

Una storia d’amore è come un viaggio e, quando fa male, serve una mappa per orientarsi. Una traccia per sapere a che punto siamo, quale strada abbiamo percorso, quanta ce ne manca per arrivare alla meta (sempre che ci sia), quante curve dobbiamo ancora affrontare e lungo quanti sentieri dobbiamo ancora perderci, la mappa cerchiamo di crearla dentro noi stessi, cerchiamo di reagire ogni giorno a questa vita che ci ha messo di fronte ad una SCELTA non voluta.

Amici dei #cuoriinfranti  perdere una persona che si ama, perché è la vita a portarcela via, è dura, ma voi cercate di credere ancora nell’amore, nella famiglia, nell’amicizia nella sincerità, nell’educazione, nel rispetto.. continuate ad amare i piccoli gesti, quelli che arrivano all’improvviso e riempiono il cuore di gioia. Basta insicurezze, basta sacrificio, non permettete  al dolore e alle avversità di rubarvi il sorriso e, ogni giorno andate avanti con forza e coraggio sapendo che dopo la pioggia torna a splendere sempre il sole.

E come dico sempre io:

#imiglioriinizicapitanodopoipeggiorifinali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *