Amore e tradimenti

Sono giorni che rifletto su quest’articolo e sono giorni che probabilmente per scelta decido di non cominciarlo mai: forse perché è un argomento che fa soffrire, forse per esperienze personali, forse perché fa riflettere.
Poi improvvisamente un’illuminazione in macchina ed eccomi qui.

Quando ho aperto questo blog l’obiettivo iniziale era quello di aiutare le persone che soffrivano per amore:  che il tradimento è sicuramente uno degli argomenti che fa stare più male .

 

Ma perché si tradisce ?

L’uomo e la donna sono per natura tendenti al tradimento, entrambi sono costantemente soggetti a tentazioni, come già detto in altri articoli la donna ormai sta fuori tutto il giorno, non rappresenta più la figura della moglie e o della compagna che pensa SOLO alla casa e ai figli: la donna oggi riesce a lavorare, pensare alla casa, ai figli, a sè stessa, a essere autonoma, a viaggiare da sola senza appoggiarsi economicamente sulle spalle di un uomo, ne deriva che spesso anche lei si concede qualche scappatella.

Ma vediamo insieme quali sono i motivi per cui si tradisce

PER NOIA

La noia come già sappiamo è il primo campanello d’allarme che fa allontanare i due partner. Fidanzarsi o sposarsi non significa lasciarsi andare, non prendersi più cura di se, anzi, nel momento in cui troviamo un partner dobbiamo ricordarci che lui/lei si è innamorato di noi quando eravamo single, ovvero quando noi eravamo il centro della nostra attenzione.

Quando il rapporto diventa piatto o noioso, quando non c’è più la volontà di aumentare il rapporto proponendo attività, cene, uscite è automatico il tradimento, questo succede perché spesso manca il coraggio di lasciare quindi spesso si preferisce “distrarsi” con qualcun altro/a prima di lasciare definitivamente il proprio/a partner

PER PROVARE IL BRIVIDO DEL RISCHIO

Come dicevamo prima spesso accade che nelle coppie più durature ciò che prende il sopravvento è la noia, non si ha il coraggio di lasciare il/la partner e cosa si fa? Si tradisce, si tradisce perché spesso il brivido che si prova nel commettere quest’azione può provocare un risveglio ormonale del partner che tradisce nei confronti del proprio/ compagno/a. Spesso ci si trova in queste situazioni solo perché attraverso il rischio sale l’adrenalina nel nostro corpo e allora la noia passa e sapete che succede? Che una volta ritrovata l’adrenalina la persona che nella coppia ha tradito molla l’amante e torna a ritrovare la passione con il/la partner.

PER PUNIRE IL PARTNER

Chi tradisce per punire è spesso la persona che è stata tradita, più spesso è la donna che punisce per vendetta con l’obiettivo di far provare al proprio uomo quello che ha provato lei: IMPOSSIBILE: donne mettetevi in testa che siete differenti dagli uomini: l’uomo non tradisce per sentimento l’uomo tradisce in primis per attrazione fisica, la donna se tradisce generalmente lo fa perché prova dei sentimenti verso il “nuovo” uomo, quindi fare donne se volete punire il vostro partner non lo farete tradendolo in quanto lui non proverà la stessa sofferenza che ha causato a voi.

PER SENTIRSI AL CENTRO DELL’ ATTENZIONE ED AUMENTARE LA PROPRIA AUTOSTIMA

Esistono persone che per aumentare il proprio ego tendono a tradire: magari sono a modo loro innamorati del/della proprio/a partner ma avere un amante per loro significa essere al centro dell’attenzione di più persone, significa essere cercato da due persone, questi tipi di persone tendenzialmente tradiscono per egoismo senza rendersi conto del male che potrebbero provocare.

 

 

 

PER ABITUDINE

Particolari in questo campo sono i traditori “seriali” ovvero quelle persone che tradiscono, si pentono, promettono di non farlo più e, invece puntualmente ricominciano, dando sempre la colpa al/ alla partner di turno, che forse ingenuamente ha perdonato già una volta, non sapendo che se non lascerà il/la suo/a partner avrà una vita di corna!

 

 

 

 

 

Cari amici dei #cuoriinfranti, il mio consiglio è di lasciare prima di arrivare a tradire: il tradimento provoca molti danni nei confronti della parte che lo subisce: questi danni avvengono soprattutto a livello psicologico e se la persona che subisce il tradimento ha un carattere le conseguenze saranno poche e circoscritte, ma se ha un carattere debole potremmo provocare dei danni molto più profondi e difficili da superare (incubi, insonnia, ansia).

Riflettete bene prima di compiere quest’azione e, se proprio “dovete” tradire lasciate subito dopo il/la partner evitando di farglielo sapere .

E come dico sempre io

#imiglioriinizicapitanodopoipeggiorifinali

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *